Piazza Spensieri - 86010 Ferrazzano (CB)
+39 389 033 4144
info@castellocarafa.com

Robert De Niro e le sue origini di Ferrazzano

Il Molise è una terra di emigranti. Questa piccola regione ha assistito e continua ad assistere al fenomeno dello spopolamento, più rapido e consistente nel passato, silente ma costante nei tempi odierni. Cambiano i protagonisti, le generazioni e i luoghi di approdo, ma la motivazione è sempre la stessa: la ricerca di una condizione di vita migliore.

Allo stesso modo verso la fine del XIX secolo, una coppia di molisani – Giovanni Di Niro e Angiolina Mercurio – ha attraversato l’Oceano Atlantico per approdare negli Stati Uniti. Il paese molisano da cui sono partiti è Ferrazzano, un comune in provincia di Campobasso che oggi conta 3345 abitanti.

Arrivati in terra americana, il cognome da Di Niro venne cambiato in De Niro. Non si conosce con certezza il perché, ma quella del cambiamento dei nomi era una procedura che spettò a molti immigrati una volta giunti nella terra a stelle e strisce. Una cosa però è certa: quei due molisani erano i bisnonni di Robert De Niro.

Robert De Niro non è un personaggio che ha bisogno di presentazioni. Parla per lui la lunga e corposa carrierache l’ha portato a diventare uno dei personaggi più famosi, apprezzati e importanti del cinema mondiale. Parlano per lui le sette candidature all’Oscar con le due vittorie nel 1975 e nel 1981, le numerose produzioni e l’aver lavorato con altri mostri sacri del mondo cinematografico, come Martin Scorsese, Francis Ford Coppola, Sergio Leone, Al Pacino… solo per fare qualche nome.

Nonostante le sue radici multietniche, De Niro ha rappresentato sempre il mito dell’italoamericano. Poco si sa, invece, del suo legame con la terra molisana, visitata un paio di volte tra la fine degli anni ’60 e l’inizio degli anni ’70.

Non è stato facile, ma alla fine sono riuscita a trovare questo post interessante dove viene raccontato come sia nata l’idea di fare ricerche legate all’albero genealogico dell’attore statunitense, quale sia stato il lavoro svolto dall’Associazione “The Fan” di Ferrazzano che per anni ha dedicato all’attore una rassegna cinematografica e, soprattutto, la parte più poetica, vale a dire il ruolo centrale giocato dalla preziosa memoria storica del paese rappresentata dagli anziani.

Non molto tempo fa, De Niro ha inviato un video saluto alla comunità di Ferrazzano con la promessa di tornare in Molise. Se questo sia fattibile o meno non si sa, ma sognare in fondo è una delle prerogative del cinema…